Strumenti personali

BUONO SOCIALE -Fondo non autosufficienza- anno 2017

I Comuni appartenenti all’Ambito 8 istituiscono un BUONO SOCIALE che dovrà essere utilizzato per l’attivazione di prestazioni assistenziali da garantirsi a domicilio finalizzate all’assistenza diretta e alla vita indipendente in presenza di disabile o anziano non autosufficiente.

 

 

La persona può scegliere di presentare un'unica domanda tra:

  •  AZIONE A: compensare le prestazioni di assistenza assicurate dal care giver familiare
  • AZIONE B: contribuire al costo dell’assistente personale con regolare contratto

 

ENTITÀ DEL BUONO:
€200,00 (azione A) o €400,00 (azione B) mensili in relazione all’azione, spettanti per sei mensilità, salvo il verificarsi di uno dei motivi di decadenza (decesso, ricovero presso strutture residenziali ad elevata intensità socio-sanitaria integrata, perdita del possesso di uno o più requisiti necessari per l’accesso al buono).

REQUISITI PER L’ACCESSO AL BUONO:
Requisiti necessari per l’accesso al buono sociale sono:

  • essere residenti in uno dei comuni appartenenti all’Ambito 8 (i cittadini stranieri dovranno essere in possesso della Carta di Soggiorno alla data di presentazione della domanda);
  • essere in vita al momento della presentazione della domanda di concessione del buono;
  • essere assistiti a domicilio in maniera continuativa. Possono, dunque, beneficiare del buono sociale anche gli anziani soli, che vivono in alloggi autonomi, purchè vi siano familiari o altre persone, anche non conviventi, che svolgano le necessarie funzioni di assistenza continuativa;
  • appartenere ad un nucleo familiare con ISEE non superiore a € 12.000,00 (nuovo Indicatore della Situazione Economica Equivalente in vigore dal 1^ gennaio 2015 - D.P.C.M. 5 dicembre 2013, n.159);
  • essere in possesso di certificazione di “non autosufficienza” e/o di “disabilità grave”. La condizione di “non autosufficienza” è documentata da una percentuale di invalidità, certificata ai sensi della legislazione vigente dai componenti organi sanitari, pari al 100% con “totale inabilità con diritto all’indennità di accompagnamento”, la cui attestazione è stata rilasciata da commissione competente per l’accertamento di invalidità civile. La condizione di “disabilità grave” è documentata dal certificato di gravità, ai sensi dell’art. 3, comma 3 della L. 104/92;
  •  non essere inserito in maniera continuativa in una struttura residenziale ad elevata intensità socio-sanitaria integrata.

 

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA:
La domanda deve essere presentata al proprio Comune di residenza compilando il relativo modulo, disponibile in ognuno dei quindici Comuni appartenenti all’Ambito alla quale devono essere allegati i seguenti documenti:

  • attestazione I.S.E.E.
  • certificazione di invalidità 100%, inabilità con diritto all’indennità di accompagnamento
  • certificazione legge 104/92
  • copia coordinate IBAN del c/c del richiedente.
  • progetto assistenziale individuale
  • contratto bandante e ultima busta paga

 

PER INFORMAZIONI E DOMANDE

RIVOLGERSI AL PROPRIO COMUNE DI RESIDENZA

UFFICIO SERVIZI SOCIALI

DAL 02 MAGGIO AL 1 GIUGNO 2017

Azioni sul documento

Free WiFi

 

 

Gestione associata Servizi Sociali

http://www.fondazionebbo.it/ 


 


 

L'Informatore di Pompiano


DICEMBRE 2019
Archivio numeri precedenti

« settembre 2020 »
settembre
lumamegivesado
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930
portale dei pagamenti

Fatturazione elettronica

Albo comunale dei volontari civici

bonus energetici

Raccolta differenziata porta a porta

IUC

logo_IUC

Fotovoltaico

Tempo reale
immagine fotovoltaico
Produzione energia elettrica impianto fotovoltaico installato sull'auditorium comunale

Per accedere usare
User: comunepompiano
Password: cmkeueir

 

Links

Comune di Pompiano

Piazza Sant'Andrea, 32 - C.A.P. 25030 Pompiano (BS)
Tel. 0309462011


Casella di posta certificata

protocollo@pec.comune.pompiano.brescia.it


P.IVA 00612510982