Strumenti personali

Tu sei qui: Home / Area Affari Generali / Settore Servizi Sociali, Pubblica Istruzione, Cultura e Tempo libero / Servizi sociali / Minori e famiglia / Bando per la gestione del Fondo EX OMNI - Dote Conciliazione - anno 2014

Bando per la gestione del Fondo EX OMNI - Dote Conciliazione - anno 2014

Contributo per la conciliazione famiglia-lavoro delle madri nubili con figli minori. DOMANDE DAL 29 SETTEMBRE AL 17 OTTOBRE 2014

I quindici Comuni dell’ambito n. 8 (Barbariga, Borgo San Giacomo, Brandico, Corzano, Dello, Lograto, Longhena, Maclodio, Mairano, Orzivecchi, Orzinuovi, Pompiano, Quinzano d’Oglio, San Paolo, Villachiara)

hanno previsto un contributo per l’attuazione di interventi a sostegno della conciliazione famiglia-lavoro per favorire il mantenimento dell’occupazione delle madri nubili con figli minori residenti in uno dei Comuni appartenenti all’ambito n. 8 finanziato con le risorse del FNPS anno 2013.

 

ENTITÀ DEL BUONO:

Per l'anno 2014, il valore massimo del contributo per ogni singolo richiedente è determinato in € 1.000,00, fino ad esaurimento fondi da erogarsi secondo le modalità previste nel progetto individualizzato redatto dall’Assistente Sociale di riferimento.

REQUISITI PER L’ACCESSO AL BUONO:

  • la residenza in uno dei comuni appartenenti all’Ambito 8;
  • la condizione di madre nubile, ovvero di figlio minore di madre nubile, riconosciuto solo dalla madre;
  • condizione di madre lavoratrice al momento della presentazione della domanda;
  • la cittadinanza italiana o di uno Stato facente parte dell’Unione Europea, ovvero, in caso di cittadini extra-comunitari, il possesso di regolare documento di soggiorno (carta o permesso di soggiorno);
  • il possesso di un I.S.E.E. in corso di validità non superiore ad € 12.000,00;
  • il possesso di un contratto di lavoro o documento attestante la condizione di lavoratore;
  • i richiedenti che dichiarano I.S.E.E. da zero fino ad un massimo di € 2.000,00 devono obbligatoriamente allegare, a pena esclusione, espressa certificazione di assistenza da parte dei Servizi Sociali comunali, oppure una autocertificazione circa la fonte di sostentamento.

 

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA:

La domanda deve essere presentata al proprio Comune di residenza compilando il relativo modulo, disponibile in ognuno dei quindici Comuni appartenenti all’Ambito alla quale devono essere allegati i seguenti documenti:

o Progetto Individualizzato redatto dall’assistente sociale di riferimento;

o attestazione I.S.E.E. in corso di validità;

o dichiarazione sostitutiva delle condizioni economiche;

o carta o permesso di soggiorno (solo per i cittadini extracomunitari);

o certificato stato di famiglia;

o certificazione di assistenza dei S.S. o autocertificazione fonte di sostentamento (solo per domande con ISEE dichiarato da zero ad un max di € 2.000);

o copia contratto di lavoro;

o copia COORDINATE IBAN.

 

Le domande possono essere presentate al Comune di residenza
DAL 29 SETTEMBRE AL 17 OTTOBRE 2014.
Per il Comune di Pompiano, è possibile rivolgersi al Servizio Socio-Culturale negli orari di apertura al pubblico.

 

Azioni sul documento

portale dei pagamenti

Fatturazione elettronica

bonus energetici

Raccolta differenziata porta a porta

IUC

logo_IUC

Fotovoltaico

Tempo reale
immagine fotovoltaico
Produzione energia elettrica impianto fotovoltaico installato sull'auditorium comunale

Per accedere usare
User: comunepompiano
Password: cmkeueir

 

Links

Comune di Pompiano

Piazza Sant'Andrea, 32 - C.A.P. 25030 Pompiano (BS)
Tel. 0309462011 - Fax 0309460940


Casella di posta certificata

protocollo@pec.comune.pompiano.brescia.it


P.IVA 00612510982