Strumenti personali

Sostegno per l'Inclusione Attiva (SIA)

COS’È IL SIA:

Il SIA -Sostegno per l’Inclusione Attiva- è una nuova misura nazionale di contrasto alla povertà, che prevede l’erogazione di un sussidio economico alle famiglie in condizioni economiche disagiate, nelle quali siano presenti persone minorenni, figli disabili o una donna in stato di gravidanza accertata.

L’erogazione del sussidio è subordinata all’adesione ad un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa predisposto dai servizi sociali del Comune, in rete con i servizi per l’impiego, i servizi sanitari, le scuole, soggetti privati ed enti no profit.

 

ENTITA' DEL BENEFICIO E MODALITÀ  DI PAGAMENTO:

Il sostegno economico verrà erogato mediante l’attribuzione di una carta di pagamento elettronica, utilizzabile per l’acquisto di beni di prima necessità, di valore variabile da un minimo di € 80,00 mensili ad un massimo di € 400,00 mensili, in relazione al numero dei componenti il nucleo familiare:

1 componente:                 €    80,00
2 componenti:                  €  160,00
3 componenti:                  €  240,00
4 componenti:                  €  320,00
5 o più componenti:        €  400,00.

Dall’ammontare del beneficio come sopra indicato verranno dedotte eventuali somme erogate ai titolari di altre misure di sostegno al reddito (ad es. la “carta acquisti”); per le famiglie che soddisfano i requisiti per accedere all’Assegno per il nucleo familiare con almeno tre figli minori, il beneficio sarà corrispondentemente ridotto a prescindere dall’effettiva richiesta dell’assegno.

 

REQUISITI PER L’ACCESSO AL SIA:

  • cittadinanza: essere cittadino italiano o comunitario ovvero familiare di cittadino italiano o comunitario titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero cittadino extra comunitario in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;
  • residenza in Italia da almeno 2 anni (al momento della presentazione della domanda);
  • requisiti familiari: il nucleo familiare deve soddisfare almeno uno dei seguenti requisiti:
    • presenza di un componente minorenne;
    • presenza di una persona disabile ed almeno un suo genitore;
    • presenza di una donna in stato di gravidanza accertata (nel caso in cui sia l'unico requisito familiare posseduto, la domanda può essere presentata non prima di quattro mesi dalla data presunta del parto e deve essere corredata da documentazione medica rilasciata da una struttura pubblica);
  • requisiti economici:
    • ISEE in corso di validità inferiore o uguale ad € 3.000,00;
    • non beneficiare di altri trattamenti economici rilevanti: il valore complessivo di altri trattamenti economici eventualmente percepiti, di natura previdenziale, indennitaria e assistenziale, deve essere inferiore ad € 600,00 mensili;
    • non beneficiare di strumenti di sostegno al reddito dei disoccupati: non può accedere al SIA chi è già beneficiario della NASPI, dell'ASDI o altri strumenti di sostegno al reddito dei disoccupati;
    • assenza di beni durevoli di valore: nessun componente deve possedere autoveicoli immatricolati la prima volta nei 12 mesi antecedenti la domanda oppure autoveicoli di cilindrata superiore a 1.300 cc o motoveicoli di cilindrata superiore a 250 cc immatricolati nei tre anni antecedenti la domanda;
  • valutazione multidimensionale del bisogno: per accedere al beneficio il nucleo familiare del richiedente dovrà ottenere un punteggio relativo alla valutazione multidimensionale del bisogno uguale o superiore a 45 punti. La valutazione tiene conto dei carichi familiari, della situazione economica e della situazione lavorativa. Sono favoriti i nuclei con il maggior numero di figli minorenni, specie se piccoli (età 0-3), i nuclei in cui vi è un genitore solo, i nuclei in cui sono presenti persone con disabilità grave o non autosufficienti. I requisiti familiari sono tutti verificati nella dichiarazione presentata a fini ISEE. La scala attribuisce un punteggio massimo di 100 punti che viene attribuito sulla base di precisi criteri.

 

COME SI RICHIEDE IL SIA:

La richiesta del beneficio deve essere presentata da un componente il nucleo familiare, mediante la compilazione di apposito MODULO  (scaricabile qui ), unitamente al quale dovranno essere esibiti:

  • carta di identità;
  • documento di soggiorno (se cittadini extra comunitari);
  • attestazione ISEE in corso di validità.

L’Assistente Sociale riceve le domande solo su appuntamento, da fissarsi presso l’Ufficio URP (Tel. 0309462011).

 

IL PROGETTO DI ATTIVAZIONE SOCIALE E LAVORATIVA:

Entro 60 giorni dall'accreditamento del primo bimestre (entro 90 giorni per le richieste presentate fino al 31 ottobre) i Comuni, coordinati a livello di Ambiti territoriali, predispongono il progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa, che viene costruito insieme al nucleo familiare sulla base delle indicazioni operative fissate a livello nazionale dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali d'intesa con le Regioni.
L'obiettivo è migliorare le competenze, potenziare le capacità e favorire l'occupabilità dei soggetti coinvolti; fornire loro gli strumenti per fronteggiare il disagio, rinsaldare i legami sociali e riconquistare gradualmente il benessere e l'autonomia.

I beneficiari ammessi residenti nel Comune di Pompiano verranno quindi convocati tramite i servizi sociali territoriali per la predisposizione del progetto personalizzato.

 

Azioni sul documento

portale dei pagamenti

Fatturazione elettronica

Albo comunale dei volontari civici

bonus energetici

IUC

logo_IUC

Portale della trasparenza gestione rifiuti urbani

Raccolta differenziata porta a porta

Fotovoltaico

Tempo reale
immagine fotovoltaico
Produzione energia elettrica impianto fotovoltaico installato sull'auditorium comunale

Per accedere usare
User: comunepompiano
Password: cmkeueir

 

Links

Comune di Pompiano

Piazza Sant'Andrea, 32 - C.A.P. 25030 Pompiano (BS)
Tel. 0309462011


Casella di posta certificata

protocollo@pec.comune.pompiano.brescia.it


P.IVA 00612510982



Dichiarazione di accessibilità 2021