Strumenti personali

Tu sei qui: Home / Bandi e Concorsi / Archivio / Archivio 2008 / Bando per la stabilizzazione del personale a tempo determinato, finalizzato alla copertura di un posto di Agente di Polizia Locale - cat. C/1.

Bando per la stabilizzazione del personale a tempo determinato, finalizzato alla copertura di un posto di Agente di Polizia Locale - cat. C/1.

Si rende noto che è indetta la procedura per la stabilizzazione del personale assunto a tempo determinato, finalizzata alla copertura di un posto a tempo pieno e indeterminato di Agente di Polizia Locale (Categoria C – Posizione Economica C1 - del C.C.N.L. del Comparto Regioni-Autonomie Locali).
Prot. 0010423
 
BANDO PER LA STABILIZZAZIONE DEL PERSONALE A TEMPO DETERMINATO,
FINALIZZATO ALLA COPERTURA DI UN POSTO A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO
DI  AGENTE DI POLIZIA LOCALE
(CATEGORIA C1 – C.C.N.L. COMPARTO REGIONI-AUTONOMIE LOCALI)
 
 
 
IL SEGRETARIO COMUNALE
 
Vista:
 
-         la deliberazione della Giunta Comunale n. 60 del 10.07.2008 con la quale è stato definito il fabbisogno del personale per il triennio 2008-2010;
 
-         la disciplina delle procedure per la stabilizzazione del personale assunto a tempo determinato, approvata con deliberazione della Giunta Comunale n. 92 del 25.11.2008, dichiarata immediatamente eseguibile;
 
-         la propria determinazione n. 96 / Rep. Gen. n. 230 del 02.12.2008, che approva il presente Bando;
 
 
RENDE NOTO CHE
 
è indetta la procedura per la stabilizzazione del personale assunto a tempo determinato, finalizzata alla copertura di un posto a tempo pieno e indeterminato di Agente di Polizia Locale (Categoria C – Posizione Economica C1 - del C.C.N.L. del Comparto Regioni-Autonomie Locali).
 
 
RICHIESTI PER L’AMMISSIONE ALLA PROCEDURA DI STABILIZZAZIONE
 
Possono accedere alla procedura di stabilizzazione i dipendenti in servizio o che hanno prestato servizio anche non continuativo nel Comune di Pompiano con contratto a tempo determinato nel posto da ricoprire, in possesso di uno dei sotto indicati requisiti previsti dall’art. 1, comma 558 della Legge n. 296/2006 (Finanziaria 2007) e dell’art. 3, commi 90 e 94 della Legge n. 244/2007 (Finanziaria 2008):
 
1.     Essere in servizio alla data del 1° gennaio 2008 con contratto a tempo determinato, edavere maturato, nel corso dell’intera attività lavorativa, almeno tre anni di servizio a tempo determinato, anche non continuativi, alle dipendenze del Comune di Pompiano;
2.     Essere in servizio alla data del 1° gennaio 2008, con contratto a tempo determinato, e conseguire il requisito dei tre anni di servizio richiesti in virtù di contratto stipulato anteriormente alla data del 28 settembre 2007;
3.     Non essere in servizio alla data del 1° gennaio 2008, ma esserlo stato con contratto a tempo determinato, per almeno tre anni anche non continuativi alle dipendenze del Comune di Pompiano nel quinquennio anteriore al 1° gennaio 2008, e precisamente nel periodo intercorrente tra il 1° gennaio 2003 e il 31 dicembre 2007.
 
I candidati in possesso del requisito dell’anzianità di servizio dovranno inoltre essere risultati idonei in una procedura concorsuale pubblica, per titoli ed esami, indetta dal Comune di Pompiano.
 
Tutti i candidati, inoltre, dovranno risultare in possesso dei requisiti generali previsti per l’ammissione all’impiego alle dipendenze della pubblica amministrazione e dei titoli e requisiti previsti per l’accesso al posto di agente di Polizia Locale – cat. C/1; gli stessi, inoltre, non dovranno aver presentato domanda di stabilizzazione presso altre pubbliche amministrazioni.
 
 
DOMANDA DI AMMISSIONE E TERMINI DI PRESENTAZIONE
 
Le domande di ammissione alla procedura di stabilizzazione, redatte in carta semplice ed in conformità allo schema allegato al presente bando, di cui fa parte integrante, devono essere indirizzate al Comune di Pompiano e presentate direttamente all’Ufficio Protocollo, entro il termine perentorio delle ore 12.00 di sabato 13 dicembre 2008.
 
La sottoscrizione delle domande, ai sensi dell’art. 39 del D.P.R. n. 445/2000, non è soggetta ad autenticazione; la domanda di ammissione alla procedura di stabilizzazione e gli eventuali documenti ad essa allegati, inoltre, sono esenti dall’imposta di bollo, ai sensi della Legge 23 agosto 1988, n. 370.
 
In calce alla domanda deve essere apposta, a pena di esclusione, la firma del candidato, anche non autenticata, allegando copia fotostatica di un documento di identità personale in corso di validità.
 
Alla domanda dovrà essere allegata la ricevuta di versamento della tassa di concorso di € 10,33 -non rimborsabile-, mediante bollettino di c/c postale n. 14522254 intestato al Comune di Pompiano – Servizio Tesoreria.
 
La partecipazione alla procedura di stabilizzazione comporta l’accettazione incondizionata delle norme contenute nel presente bando e nei vigenti regolamenti comunali per la disciplina dei concorsi pubblici e delle selezioni e sull’ordinamento degli uffici e dei servizi.
 
La domanda dovrà contenere le seguenti dichiarazioni:
 
        cognome e nome;
        la data e il luogo di nascita;
        il codice fiscale;
        la residenza e –se diverso- il recapito presso il quale dovranno essere indirizzate tutte le comunicazioni relative alla procedura di stabilizzazione, nonché il numero telefonico, con impegno a comunicare tempestivamente ogni successiva variazione;
        il possesso di uno dei requisiti di accesso alla procedura di stabilizzazione, tra quelli descritti al comma 1 della sezione “REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA DI STABILIZZAZIONE”;
        la selezione pubblica indetta dal Comune di Pompiano nella quale il candidato ha riportato l’idoneità;
        di non aver presentato domanda di stabilizzazione presso altre pubbliche amministrazioni;
        il titolo di studio posseduto, la scuola che lo ha rilasciato, la sede e la data del conseguimento;
        l’idoneità fisica, psichica ed attitudinale al servizio di Polizia Locale;
        per i candidati maschi: la posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva o di servizio militare;
        non aver riportato condanne penali definitive o provvedimenti definitivi del tribunale (Legge 13.12.1999, n. 475) che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge, la costituzione del rapporto di impiego presso la pubblica amministrazione. Si precisa che, ai sensi della Legge n. 475/99, la sentenza prevista dall’art. 444 del Codice di procedura penale (cosiddetto patteggiamento) è equiparata a condanna;
        essere in possesso dei requisiti richiesti dalla Legge n. 65/1986, art. 5, comma 2, per ottenere la qualifica di agente di pubblica sicurezza ossia, tra l’altro:
 
§         godimento dei diritti civili e politici;
§         non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo;
§         non essere stato sottoposto a misura di prevenzione;
§         non essere stato espulso dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituito dai pubblici uffici;
§         coloro che sono stati ammessi a prestare servizio civile quali “obiettori di coscienza” potranno partecipare alla procedura di stabilizzazione qualora, decorsi almeno cinque anni dalla data in cui sono stati collocati in congedo, abbiano rinunziato allo status di obiettore di coscienza, così come previsto dalla Legge 2 agosto 2007, n. 130, che ha modificato l’art. 15, comma 7, della Legge n. 230/1998;
        di essere in possesso della patente di guida cat. “B”;
        di essere in possesso della cittadinanza italiana;
        di essere iscritto nelle liste elettorali del Comune di ………. ovvero i motivi della non iscrizione o cancellazione;
        di non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
        eventuali servizi prestati presso pubbliche amministrazioni ed eventuali cause di risoluzione del rapporto di pubblico impiego;
        l'appartenenza a categorie che, a parità di punteggio, determinano la preferenza in graduatoria;
        l'autorizzazione all'utilizzo da parte dell'Amministrazione dei dati personali ai soli fini della procedura.
 
Il servizio prestato a tempo determinato presso il Comune di Pompiano, nonché l’idoneità conseguita in almeno una selezione pubblica, richiesti dal bando per l’ammissione alla procedura di stabilizzazione, verranno verificati d’ufficio. I candidati non sono, pertanto, tenuti a richiedere agli uffici preposti alcuna certificazione in merito.
 
L’Amministrazione controllerà la veridicità delle dichiarazioni rese, procedendo ad escludere dalla procedura di stabilizzazione i soggetti risultati non in possesso dei requisiti richiesti o le cui domande siano pervenute oltre i termini prescritti dal bando.
 
Secondo quanto previsto dal D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, i dati personali richiesti ai candidati saranno raccolti e trattati presso l’Ufficio Personale del Comune di Pompiano, esclusivamente per le finalità di gestione della procedura di stabilizzazione.
 
 
GRADUATORIA E ASSUNZIONE DEI VINCITORI
 
La graduatoria finale sarà determinata sulla base dei criteri e delle modalità regolamentate dalla
Disciplina delle procedure per la stabilizzazione del personale assunto a tempo determinato.
 
Il concorrente primo classificato verrà assunto a tempo pieno ed indeterminato quale agente di Polizia Locale, inquadrato nella categoria C – posizione economica 1 del C.C.N.L. comparto Regioni ed Autonomie Locali.
 
L'amministrazione farà sottoporre a visita medica il vincitore del concorso. Resta salva l'applicazione delle particolari disposizioni di legge sulla idoneità degli invalidi di guerra e delle categorie di altri invalidi o assimilati ai primi, ai fini dell'assunzione ad impieghi pubblici. La visita di controllo sarà effettuata dal medico competente ai sensi del D. Lgs. 09.04.2008, n. 81, allo scopo di accertare se il vincitore abbia l'idoneità necessaria e sufficiente per poter esercitare le funzioni del posto da coprire.
 
Qualora l'accertamento sanitario fosse negativo o il vincitore non si presentasse al’accertamento senza giustificato motivo, il Segretario Comunale non darà luogo alla stipula del contratto individuale di lavoro e procederà allo scorrimento della graduatoria.
 
Il vincitore dovrà assumere servizio entro il termine fissato nella lettera di assunzione; lo stesso, inoltre, dovrà produrre i documenti e/o le dichiarazioni a dimostrazione del possesso dei requisiti per l’accesso alla procedura di stabilizzazione che gli verranno richiesti con la medesima lettera di assunzione.
 
Qualora il vincitore non assumesse servizio alla data fissata, senza giustificato motivo, oppure non producesse uno o tutti i documenti e dichiarazioni richiesti, non si darà luogo alla stipulazione del contratto di lavoro.
 
 
DISPOSIZIONI FINALI:
 
Il presente bando è stato redatto avendo presente le norme della Legge 10 aprile 1991, n. 125 e dell’art. 57 del Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n. 165, che recano disposizioni volte a garantire pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro ed il trattamento sul lavoro.
 
Il bando ed il relativo modello per la presentazione della domanda di ammissione al concorso sono disponibili presso l’Ufficio Segreteria del Comune di Pompiano, nonché sul sito internet www.comune.pompiano.brescia.it.
 
Per informazioni e chiarimenti gli interessati potranno rivolgersi al Comune di Pompiano durante gli orari d’ufficio (Tel. 0309462017 – Fax. 0309460940 –  e-mail: affari.generali@comune.pompiano.brescia.it).
 
 
Pompiano, lì 2 dicembre 2008
 
 
 

IL SEGRETARIO COMUNALE

F.to Dott.ssa Maria Concetta Giardina


 
 

Azioni sul documento

portale dei pagamenti

Fatturazione elettronica

Albo comunale dei volontari civici

bonus energetici

Raccolta differenziata porta a porta

IUC

logo_IUC

Fotovoltaico

Tempo reale
immagine fotovoltaico
Produzione energia elettrica impianto fotovoltaico installato sull'auditorium comunale

Per accedere usare
User: comunepompiano
Password: cmkeueir

 

Links

Comune di Pompiano

Piazza Sant'Andrea, 32 - C.A.P. 25030 Pompiano (BS)
Tel. 0309462011


Casella di posta certificata

protocollo@pec.comune.pompiano.brescia.it


P.IVA 00612510982